domenica 23 aprile 2017

KDrama - Strong Woman Do Bong-Soon è una serie da guardare

Do Bong-Soon (The strong woman) è una serie sud coreana che ho scoperto per puro caso in un giorno di noia. In uno di quei pomeriggi in cui non sai cosa fare mi sono imbattuta in un sito di KDrama (cosi vengono denominate le serie coreane) e ho iniziato questa sono ed unicamente perché la copertina era simpatica. 




Di solito, quando le serie sono scelte a caso, c'è una buona probabilità di imbatterci in qualcosa di alquanto ridicolo, brutto e stancante e invece no. Ho scoperto un mondo dietro i KDrama dal quale penso non mi distaccherò facilmente. Però devo avvisarvi, per guardare qualcosa di asiatico dovete essere in grado di cambiare il vostro approccio mentale. Vi ricordo che ogni serie nasce comunque da un contesto culturale e sociale del luogo dove sono ambientate e, essendo noi abituati a quelle di stampo occidentali, molto vicine a noi per usi e costumi, in molte cose potremmo trovarci spaesati, pensare che alcuni passaggi siano alquanto ridicolo o esasperati. Personalmente, questo mi ha spinto ad essere curiosa e a fare ricerche sulla cultura coreana e, solo allora, sono riuscita a capire determinate sfumature. 


Torniamo a parlare della serie. Do Bong-Soon (Park Bo-Young) è una giovane donna con un potere che viene tramandato di generazione in generazione solo nel lato femminile della famiglia: la superforza. Niente di eccezionale fino a qui, siamo abituati a vedere telefilm con supereroi. Solo che qui non si tratta di persone che vogliono salvare il mondo, qui si parla di una ragazza che vuole essere normale e vuole proteggere le persone che fanno parte del suo mondo, che lei ama. Dopo tanti lavori persi ne trova finalmente uno presso un famosa azienda di videogiochi, la Ainsoft. Per lei è un sogno che si avvera in quanto vorrebbe, sin da piccola, svilupparne uno tutto suo ma il suo capo, Ahn Min-Hyuk (Park Hyung-sik) ha altri programmi perché la assume come guardia del corpo. Contemporaneamente la città, in particolare il quartiere dove vive la nostra eroina, ha un problema: un rapitore seriale che si aggira indisturbato per il quartiere facendo del male a donne indifese. 


Non voglio dirvi altro, la tentazione di fare spoiler succosi è sempre tanta. Ma dovete sapere che la trama si svilupperà tra alti e bassi, scene divertentissime e adorabili. I drama coreani sono così, arrivano ai massimi termini della simpatia che per noi, in alcuni casi potrebbe arrivare a livelli bambineschi ma, allo stesso tempo, estremamente dolci. 

E, proprio per ritornare su ciò che ho detto nell'introduzione a questo post, probabilmente ne farò uno, più avanti, dove vi racconto qualche curiosità sulla Corea. 

Stay Tuned!  

2 commenti: