domenica 29 gennaio 2017

WIRun Italy - una corsa contro la violenza sulle donne

Segnate il 5 febbraio sul vostro calendario perché si corre insieme contro la violenza domestica sulle donne.



Dopo il grande successo degli otto running flash mob solidali del 2016, l'appuntamento con WIRun Italy è domenica 5 febbraio a Milano, nel Parco di Monza, per la tappa conclusiva del tour che propone percorsi di 3, 5 e 10 km per aiutare e sostenere il lavoro di ActionAid contro la violenza domestica sulle donne. Voi ci sarete? Perché Acqua Chiarella ci sarà sicuramente per dissetarvi lungo il percorso! 

Non è la prima volta che Acqua Chiarella collabora con ActionAid e sarà al suo fianco anche in quest'occasione con dei punti ristoro lungo il percorso. Lo sport è fatto d'impegno e gioia ma anche solidarietà, valori di cui Acqua Chiarella si fa promotrice e grande sostenitrice.

Per iscriversi e rimanere in costante aggiornamento basta andare sull'evento presente su facebook WIRun Italy - Milano cliccare su PARTECIPERO'. Le iscrizioni possono essere effettuate fino al 3 febbraio, sia online come appena descritto sia nei negozi Affari&Sport e 360 Gradi Milano. Una parte del ricavato della manifestazione verrà destinato al progetto WEGo! di ActionAid realizzato all’80% grazie al supporto finanziario del Programma Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza dell’Unione Europea.  



Purtroppo la violenza domestica è un fenomeno diffuso in tutta Europa e, nel 2014, è stato stimato che il 22% delle donne subisce violenza fisica e/o sessuale per mano del proprio partner.

"Il mostro non dorme sotto il letto. Il mostro può dormire accanto a te"

L’esperienza pratica insegna che molto spesso le donne rimangono in relazioni violente perché non dispongono di sufficiente autonomia economica per provvedere a sé stesse e ai propri figli. L’obiettivo di WEGO! è quello di rafforzare i servizi di supporto per le donne vittime di violenza domestica in Europa, con particolare attenzione ai servizi offerti dai centri antiviolenza per favorirne l’empowerment economico.

Mi sembra una causa giusta per correre anche se non si è dei professionisti e il fiato è un po' corto, non credete?



Nessun commento:

Posta un commento