venerdì 4 novembre 2016

ArrowMania - 5x05 Human Target

Il ritorno di Spartan e una puntata targata Oliticy, direi che questi premi ce li siamo meritati noi fan.


Prima di tutto vorrei mettere in chiaro che questa puntata è stata la migliore fino a questo momento. Lo show mi sta stupendo, sta avendo un crescendo che è luce dopo il tunnel buio in cui ha arrancato nelle due scorse stagioni. E' molto più simile alla seconda, proprio come era stato annunciato e, credo di parlare a nome di parecchi, a noi ce piace!

Il ritorno di Dig ci voleva, la sua presenza è una tale rassicurazione, con quella voce bassa e calda che era stata la grande assente nei passati episodi. Rivederlo indossare i panni di Spartan ha fatto il suo effetto come credo anche alla piccola Canary che sembra avere un debole per quest'eroe badass. Pecca però il suo cambio di posizione da settimana a settimana, ok che le parole di Oliver lo avevano convinto, troppo velocemente, all'evasione ma poi come siamo arrivati al punto di considerare i panni di Spartan un processo di redenzione? Vedete, questo show ha sempre belle idee di situazioni e personaggi e forse cerca di caricare di troppo significato percorsi che non riescono a sviluppare nel poco tempo dell'episodio e questo va a sfavore solo dello show. Qua l'unico sempre in pena mi sembra solo Oliver, per lui ci vogliono almeno 22 puntate per capire mezza cosa, ma com'è possibile? Sembra che intorno abbia tanti burattini a volte. 


Sorvolando su questo sto amando i flashback quasi al pari di quelli con Manu Bennet e il fatto che ci diano pochissimi assaggi mi distrugge davvero se ripenso a quanti ce ne siamo dovuti sorbire lo scorso anno. 



Poi abbiamo l'ultima scoperta Christopher Chance, alias Human Target che vi dirò, mi è piaciuto. Approvato! Chi, anche se per un secondo, non ha avuto una fitta al cuore quando Oliver è stato assassinato? Questi slow motion di questa stagione sono eccezionali, messi nei punti giusti dei combattimenti o in scene salienti quali l'assassinio del sindaco sono eccellenti, rendono alla perfezione e soprattutto a prova di lucrimuccia dei fan. 


Il personaggio della giornalista, Susan, non mi convince. Creato bene al momento credo sarà fonte di guai per il nostro bel faccino soprattutto alla luce dei nuovi avvenimenti. Inoltre mi aspettavo che il piano di Church fosse qualcosa di più grosso, insomma la compravendita di droga e la polizia corrotta sono espedienti classici, parecchio sfruttati nello show dunque immaginavo, o meglio speravo, ci fosse dietro qualcosa di più grosso ma è anche tipico della serie mettere un cattivo nelle prime puntate che faccia da diversivo e quindi risolverlo poi in qualcosa di relativamente semplice.

Per quanto riguarda la coppia del nostro cuor questo episodio è senza dubbio una svolta. In primis perché non è stata Felicity a raccontare di Bill qualcosa ad Oliver ma è stato una coincidenza, diciamo così, di malintesi volutamente creati. Sento un po' di forzatura per quanto riguarda la coppia rispetto alle prime stagioni, ma è pur vero che in qualche modo bisognava arrivare a questo punto e la reazione di Oliver alla scoperta è stata la 110 e lode. Lo so che molte non vedono l'ora di avere un Oliver impazzito dalla gelosia, che spacca tutto, ma ragazzi quello è un Oliver che reprime se stesso e le sue emozioni. Questa nuova persona positiva e aperta è un Oliver che non se n'è accorto ma si sta accettando, e soprattutto abbraccia le sue emozioni. Vi sareste mai aspettati un Oliver così maturo da parlare apertamente con Felicity, soprattutto del fatto che fosse rimasto ferito della sua mancata rivelazione? Questo è un Oliver nuovo che nel profondo non pensa a pieno quello che ha detto Human Target. Adesso vuole vedere cosa il futuro riserva ad Oliver Queen e sono contenta che le cose stiano procedendo in questo mondo e non solo perché questo porterà ad un'ovvia coppia Olicity nel futuro ma perché Oliver è il protagonista ed è stato costruito bene. Davvero bene. Esplorarlo è bello, ci rispecchiamo in lui, gli daremmo tanti di quegli schiaffi a volte ma non va dimenticato che è lui che deve farci riflettere come spettatori. 


Voi cosa ne pensate di questo episodio?

Con questa recensione vi saluto e ci riaggiorniamo settimana prossima!

Nessun commento:

Posta un commento