mercoledì 16 marzo 2016

Skin care routine - come mi prendo cura del mio viso

Nell'ultimo periodo ho deciso che devo iniziare a prendermi più cura di me, del mio corpo. E’ la mia scatola, il mio 'io' esteriore che riflette come sono dentro, o no?

Senza far caso alle mie chiacchiere, vorrei raccontarvi quello che normalmente uso nella mia skin care quotidiana e/o settimanale. In realtà, i miei non sono grandi passaggi perché, essendo poco costante e soprattutto svogliata nel fare mille cose, se devo star lì a cambiare mille creme non ho granché di voglia. Ciò non toglie che con il tempo le mie abitudini possano cambiare. Per il momento, anche a causa di alcuni problemi dermatologici, sono bloccata su alcuni prodotti terapeutici o che mi sono stati consigliati per problemi alla pelle.


Inizialmente per detergere il viso la mattina ero solita usare un sapone normalissimo oppure un detergente scrub che però peggiorava la secchezza della pelle nella parte bassa del viso. Il dermatologo per alcuni problemi di bollicine sottocutanee mi ha consigliato di eliminare tutti i saponi e di usare sia per la detersione che per struccarmi poi, l’acqua micellare. Ormai è un anno che la sto usando e devo dire che la migliore in assoluto è quella della Bioderma, anche se al momento sto usando la Nivea per pelli sensibili.


Nulla da dire in realtà per questo tipo di prodotto. Svolge bene il suo lavoro anche se riequilibra perfettamente la parte del mento ma rende comunque leggermente lucida la fronte, niente in confronto a quello che si può trovare sulla mia zona T in condizioni normali ma bisogna saperlo.
Ogni mattina la uso su un dischetto di cotone e massaggio in senso circolatorio, anche nella parte degli occhi.  Dopo aver pulito il viso passo sempre un secondo dischetto di cotone per controllare non siano rimasti residui di sporco, trucco o quant'altro e aspetto che l’acqua venga assorbita dalla pelle prima di passare ad utilizzare la crema. Sia la mattina che la sera quando mi strucco (ricordatevi di struccarvi sempre!) la uso nello stesso modo. Trovo solo qualche difficoltà con il mascara; calcando la mano va via tutto.



Al momento non utilizzo creme particolari ma quella datami dal dermatologo che è la Uriage Depiderm SPF 50, serve a nutrire la pelle e curare i rossori. Al momento mi trovo molto bene anche se sto aspettando un ultimo controllo per poter avere più ampio raggio e testare qualcosa di nuovo perché essendo nutriente comunque lascia sempre la pelle lucida e questo difetto devo andare a coprirlo con il fondotinta e la cipria. Ma comunque è un ottimo prodotto che, per il resto del viso, mi lascia soddisfatta. Ed è anche perfetto come base trucco.



In realtà questo è tutto ciò che uso quotidianamente, pochi e semplici passaggi per tutti i giorni. Per quanto riguarda la cura settimanale del viso utilizzo come detergente il sapone allo zolfo. I cari vecchi rimedi della mamma per la pelle mista o grassa. Una volta terminato con questo la mia fronte diventa mat ed è perfetta. Non crea alcun tipo di difetto. Difatti, quando noto che la combo acqua micellare/crema inizia a portare problemi eccessivi di lucentezza passo nuovamente allo zolfo per riequilibrare.


In ultimo per non avere problemi per il resto della settimana, uso una maschera all'argilla: Hydral maschera dermopurificante. La sto utilizzando da più di un anno con una certa regolarità ed i risultati si vedono. Purifica la pelle ed elimina lo strato grasso, lasciandola decisamente più opaca.

All'incirca questo è quello che utilizzo per prendermi cura della pelle del viso e avendo trovato questi prodotti che si incastrano aiutandosi a vicenda, mi trovo molto bene. Fino a che vedrò buoni risultati non credo sentirò il bisogno di dover cambiare prodotti anche se ho comprato un tonico da aggiungere a questi.


Voi cosa utilizzate? Fatemelo sapere con un commento qua sotto!

Nessun commento:

Posta un commento