mercoledì 18 novembre 2015

My kind of breakfast: la colazione che amo

Non so a voi ma a me, per...praticamente tutta la vita mi è sempre stato ripetuto che la 'colazione è il pasto più importante della giornata'. Ebbene, ho sempre fatto tesoro di questa dicitura e ora non posso farne a meno. Non riesco ad uscire di casa senza il mio rituale mattutino, anche se mi costa uscire quei dieci minuti prima dal letto.


Ricordo al liceo, quando ci si dava appuntamento per fare colazione insieme - saltando la noiosissima prima ora di lezione - dal famoso Pompi (attività longeva e tra le più famose di Roma per il suo tiramisù) io ero costretta a farla ben due volte nel giro di una sola ora. Se non attivo le forze dalla mattina non ho più speranza di recupero. 

Non faccio quali cose eccezionale ma aiuta. Essendo una persona mattiniera ne ho bisogno per arrivare fino a pranzo dal momento che, qualsiasi sia l'ora della sveglia, non faccio nessuno spuntino nel mezzo. Lo so, è sconsigliatissimo farlo, si potrebbe chiedere a qualsiasi nutrizionista ma tutte le abitudini alimentari che ho oggi derivano da una dieta fatta per smaltire il cortisone molti anni fa. 
Solo in caso di studio "matto e disperatissimo" mi lascio tentare da uno spuntino all'ora!

Comunque, sono una di quelle persone che appena mettono un piede fuori dalle coperte non riescono a né a lavarsi né a vestirsi come prima cosa; mi dirigo da subito in cucina. Amo bere il latte di mattina, quasi solo di mattina, ed essendo intollerante al lattosio da sempre uso solo l'alta digeribilità, per lo più della Granarolo o Zymil. Da anni ho preso l'abitudine di usare tazze molto capienti, all'inglese per intenderci, e la riempio di cereali fino all'orlo. Kellogg's Classic e sto! 
Ho già detto che sono un po' viziata??


Subito dopo, amo bere una bella tazzina di caffè freddo - il caldo non giova al mio stomaco - ed esattamente in quest'ordine concludo con uno yogurt alla fragola da bere, così da eliminare il sapore del caffè del tutto.


Questa, in linea generale, è la colazione che faccio tutti i giorni ma ogni tanto cerco di variare, a volte mangio biscotti come le Macine o un tipo al grano saraceno di cui non ricordo il nome ma sono della Mulino Bianco e ve li consiglio assolutamente; sono ricchi di fibre!

Insomma, non è solo un caso il detto citato sopra: fare colazione è importante anche perché di notte bruciamo energie e più vicina al risveglio la facciamo, più reintegriamo energie per il corpo ed il cervello permettendogli di lavorare meglio. 

Voi fate colazione? Qual'è la vostra preferita?

Nessun commento:

Posta un commento