giovedì 5 novembre 2015

ArrowMania, "I looked Sara in the eyes. She wasn't there"

Eccoci con la nuova recensione di questa NUOVA puntata - che nessuno ha visto quasi una settimana fa. Mi sono sentita così scombussolata che ho pregato di trovare la 4x06 stamattina. Trovata pubblicitaria o meno adesso finalmente posso condividere con voi i miei feelings olicity che in questa puntata sono stati proprio awwww. 



Procediamo con ordine, Come dicevamo nella scorsa recensione stiamo esplorando tutti i rapporti nella vita di Oliver, all'appello mancava Laurel ed eccoci serviti.

Personaggio complicato il suo ha avuto alti e bassi da far venire il mal di mare eppure è ancora qui, salda nello show con una trama appesa ad un filo. Appesa ad un filo perché mi viene da chiedermi, abbiamo visto Laurel diventare Balck Canary più per via di ciò che era la sorella che per sé stessa - anche se cercano in tutti i modi di convincerci del contrario con qualche battuta qua e là - e quindi lo scorso anno le abbiamo visto prendersi il testimone dalla legittima Canary quest'anno, che trama ha? No perché l'abbiamo vista vivere solo di riflesso agli altri, al ritorno di Oliver, la sua isola data dalla morte di Tommy, della terza stagione ne abbiamo già parlato e adesso? Chi è realmente questa donna? Secondo me non ci possono rispondere nemmeno gli autori perché non l'hanno ben capito nemmeno loro dal momento che il suo personaggio era nato con tutto un altro intento, andato a sciamarsi man mano. Non voglio stare qui a fare la parte di quella che mette costantemente questo personaggio sulla graticola e questo lavoro non mi piace per nulla ma devo essere oggettiva e se nella terza serie aveva avuto dei picchi di rialzo e quasi quasi iniziavo a concederle il beneficio del dubbio da quando è iniziata questa nuova serie sta facendo gaffe una dietro l'altra tanto che fossi in lei spererei di essere il personaggio nella tomba per porre fine a questo scempio. Troppo dura? Abbiamo visto delineare il suo rapporto di amicizia con Oliver che di amicizia da quando è stata proclamata ho visto ben poco. Insomma, hanno vagamente interagito in queste stagioni ma lei non è stata mai lontanamente quello che normalmente si definisce un amico. Okey, è complicato ma andiamo, cari writers vi siete scordati pezzi fondamentali in tre stagioni addietro prima di poter anche concepire questa puntata che da un punto di vista logico ci stava, dei personaggi ci stava e sarei stata anche là a crogiolarmi nel tutto se non avessimo dovuto assistere ad una puntata campata in aria. L'unica cosa giusta e sacrosanta detta e per questo le stringerei la mano è che Oliver non ha mai visto Laurel come una sua pari. Non l'ha mai resa partecipe di nulla e questo perché ha sempre pensato che non sarebbe stata in grado di gestire la verità - e non aveva nemmeno tutti i torti viste le scelte che ha fatto in seguito. Abbiamo visto una scena parallela, corridoio/corridoio con la seconda stagione e niente è cambiato. Laurel che gioca costantemente a fare la vittima di turno, nessuno pensa a lei, ai suoi sentimenti e dà la colpa per le sue scelte ed azioni agli altri. In una stagione i personaggi dovrebbero migliorare, almeno un pochino e ieri ci hanno dimostrato solo di quanto questo non valga per Laurel. Addirittura Sara ha avuto un evoluzione caratteriale nel tempo e lei? Non ci arriva. E sono leggermente stanca di questo continuo giocare degli autori per cercare tutti i i modi possibili per renderla leggermente sopportabile quando anche la faccia stessa di Oliver dice "ma perché questa è ancora qui?" Per lo meno mi ha riportato nello show l'unica Lance degna di nota. Adoro Sara, il suo personaggio è così pieno e ricco da far dimenticare di avere una sorella. Forse ho esagerato un pochino, mi sono anche dilungata, ma nella mia testa urlavo queste cose da domenica.



Thea, nuovamente personaggio rivelazione dell'episodio, oltre ad avere belle scene di combattimento - dove le prendeva soprattutto - mi sono piaciute le interazioni avute con Oliver e il suo ruolo da consigliera è decisivo ultimamente per lui. Se avessimo avuto scene simili in passato probabilmente non avrei dovuto aspettare la quarta stagione per iniziare ad amare questo personaggio. Scena top a cui darei un 10+ è quella in cui Thea chiede se Oliver fosse arrabbiato e lui risponde con grande maturità, se fosse stato qualche stagione la sua reazione moto diversa. Come rendono Oliver più saggio e soprattutto maturo è fatto con eleganza, a piccoli tratti ed un piacere per il cuore. 


Per quanto riguarda le scene Olicity ho avuto la bavetta tutto il tempo. Non ci sono state scene romantiche palesi ma io sono un'amante del romanticismo in senso lato. Questi piccoli dettagli, le attenzioni, lo stringersi le mani, il parlare sul divano a fine giornata ed un semplice bacio sulla fronte dopo aver rischiato di rimanere intrappolati nell'aldilà vale più di mille baci. Ribadisco ancora una volta come gli autori stanno rendendo realtà l'olicity che ho sempre descritto nelle mie fanfiction (per i curiosi e coloro che volessero leggere qualcosa vi lascio il link del mio account con tutti i miei scritti - clicca qui ), un rapporto maturo e solido, nel quale trovare conforto e soprattutto forza. 

A Felicity bastano due battute per splendere, come quella dell'interfono - mi ha steso! Un piccolo problema però è all'orizzonte, e finalmente aggiungerei. Ray è vivo, lei gliel'ha detto e adesso? Come reagiranno entrambi nel prossimo episodio? Perché le puntata più fighe me le devono mettere vicino le pause?! Vi odio, siete immensamente cattivi!


Passiamo a quello che era un po' l'evento della puntata, il crossover con Constantine. Premetto che non lo seguo perciò non ho idea di chi sia, vagamente l'ho capito da Arrow, ma bho...anche questo mi è sembrato che, al fine della trama primaria, fosse buttato a caso, tanto perché era l'unico modo per dare una scusa a tutta la questione della resurrezione. Però, nonostante questo non vuol dire che non sia stato piacevole, infondo siamo abituati sempre agli stessi personaggi ed è carino vedere come interagiscono con nuovi arrivati, senza contare che ho detto le stesse parole di Felicity "finalmente non si tratta dell'ennesima bella donna naufragata con lui". Insomma, nel complesso è stata una bella puntata soprattutto per la nuova coppia Diggle/Lance, strana al primo impatto ma poi ci si abitua e non è affatto male, anche se mi mancano John e Oliver che lavorano insieme. Non credo che la questione del fratello sia stata liquidata così alla carlona dunque aspetto il resto. Per il momento mi accontento.

Quindi, nella scatola c'era Ray! 
4x06, dove sei?? 

Voi che ne pensate? Come avete trovato l'episodio?



Nessun commento:

Posta un commento