martedì 26 maggio 2015

La famosa arte dell'infilare lo skinny jeans

Tutte noi donne abbiamo quella voce nella testa che ci dice di non pronunciare mai ad alta voce ogni mistero che ci riguardi perché potremmo essere prese per pazze nell'istante in cui qualche strano rituale non sia condiviso, ad esempio quello per mettersi i pantaloni.



Non so voi ma io la maggior parte delle volte sono esattamente come in questo video: zompettante per casa nel tentativo disperato di infilare i miei, maledetti ma adoratissimi, skinny jeans (no comunque sono lo stereotipo fatta persona: mangio tutte le mattine i Kellogg's e puntualmente mi guardo allo specchio chiedendomi perché non ho i risultati della tipa della pubblicità!).
Che poi belli sono belli, ma di uno stretto che dopo essere riuscita ad infilarli ad agosto mi serve una seconda doccia perché stai li che passi dal tirare una gamba e poi l'altra a fare acrobazie strane saltellando che mah. Adesso vorrei mettere in chiaro che non sto lì a comprare la taglia in meno, per fare la figa, ma purtroppo avendo il fisico alla pin up, per intenderci, ho il problema delle cosce più grandi e del vitino da acciuga dunque il risultato è quello che si vede lì sopra. Però non nego che ho sempre pronto nell'armadio quel vecchio pantalone dalla taglia più piccola, - facciamo due - che rappresenta il traguardo da raggiungere, forse magari un giorno. (Mai?!)



Oggi come oggi è difficile capire anche che taglia porto realmente perché con tutte queste modalità: italiana, europea, americana va sempre a finire che da Zara prendo una 38, da H&M prendo una 36, dal negozio sotto casa prendo la taglia 42 e dal cinese la mia taglia neanche esiste; per la parte di sopra...continuo ad ostinarmi a prendere la classica M ma niente, nei negozi di stampo internazionali continuo a girare tra la S e la XS - e non so quanto rappresenti un bene! -  che proprio ora mentre lo sto scrivendo al posto vostro mi verrebbe da pensare: "Ma questa, a quale strano mostro mitologico assomiglia?" Eppure, dopo ieri, ho scoperto che nelle proprie camere le donne, tutte, fanno esattamente queste cose mi ha rincuorato. 

Che poi non sono neanche una fissata con il cibo, con la linea perfetta, certo ho le mie fisime mentali ma quelle chi non le ha, mi verrebbe da chiedere; alla fine penso che uno dei motivi sia proprio questo. Il divario infinito e smisurato che passa tra una taglia e l'altra che induce a pensare "Sono ingrassata", "Sono dimagrita", facendoci imbronciare o gioire per lo più inutilmente. E' un trip che entra in testa e non ti lascia. E vi faccio il chiaro esempio di me al centro commerciale che sto li a provare la 36 di un paio di pantaloncini e poi da Zara mi ritrovo a provare una 38, il primo pensiero è stato "Non posso credere di essere ingrassata in un solo giorno", ovviamente sono rinsavita nel momento stesso in cui l'ho pensato ma l'ombra di quel dubbio mi si era già insinuata sotto la pelle che tornata a casa mi sono fiondata sulla bilancia e ho evitato il pane a cena. Certo, poi il giorno dopo mi sono preparata una mug cake ma io non sono un tester su cui fare affidamento. 



3 commenti:

  1. Io sono una pessima tester! Sono la classica ragazza convinta di fare la dieta ma che non dice mai di no a un dolcetto o alle patatine fritte! La mia taglia in genere è sempre la 42, ma quando vado da H&M è una gioia vedere che la 38 mi sta perfetta! ahahahahah queste taglie standard non sono di aiuto! Sarò dimagrita o ingrassata? La bilancia non mi vede da mesi ormai, la evito allegramente pensando che prima o poi ci salirò...LA PROVA COSTUME SI AVVICINA!

    RispondiElimina
  2. A chi lo dici, a casa faccio tutta la precisa con la dieta e poi il fine settimana mangio a volontà! Ieri da H&m ho provato la 34 ed ero tipo : " Non può essere vero! "
    La prova costume io non la voglio nemmero sentire, la ritardarei ancora un po'!

    RispondiElimina
  3. Hai letto che roba?
    http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/medicina/2015/06/23/i-pericoli-dei-jeans-skinny-danni-ai-muscoli-e-ai-nervi_92a28fd7-1721-4438-8a20-1615ee63ed0d.html

    RispondiElimina